Carcere e territorio


Accesso area riservata



Ti trovi qui: Home > Carcere e territorio > Il Consorzio Turistico

Il Consorzio Turistico

Cene Galeotte

In occasione delle Cene Galeotte, ormai famosissime in tutto il mondo, il Consorzio Turistico si è occupato, in passato, delle prenotazioni, ma è soprattutto nel campo della promozione e dell'informazione che il Consorzio si sta cimentando negli ultimi tempi. Sempre più di frequente pervengono agli uffici richieste per la partecipazione alle Cene Galeotte da parte turisti stranieri (USA, Russia, Australia, Europa) attratti dall'esperienza umana racchiusa nell'iniziativa e dal fascino del luogo.

Fornire loro informazioni complete sulle date, gli chef, i permessi, i documenti richiesti, la tempistica, in diverse lingue, è uno dei "compiti" dei nostri uffici.

Il Consorzio si occupa sempre più spesso anche dei contatti con i giornalisti stranieri sia della carta stampata che delle televisioni interessate agli eventi. Importanti testate, TV di stato di diversi Paesi chiedono di poter effettuare reportages sulle Cene Galeotte, considerate ormai un must in fatto di esperienze da vivere e da raccontare.

La Fortezza Medicea

-Dépliant

Il Carcere di Volterra è anche un luogo storico, una fortezza dall'architettura affascinante, che richiama ovviamente l'attenzione dei turisti. Per questo motivo il Consorzio Turistico ha ideato e realizzato un dépliant "Volterra - Fortezza Medicea" in 4 lingue (IT, FR, D, GB) con informazioni sulle origini, la storia, l'architettura della Fortezza Medicea sede del Carcere. Questo depliant è distribuito presso l'ufficioTuristico e durante fiere turistiche e manifestazioni in Italia e all'estero.


-VolterraAD1398

In occasione della rievocazione storica VolterraAD1398, che il Consorzio Turistico organizza la 3 e la 4 domenica di agosto, ormai conosciuta e apprezzata in tutta Italia, abbiamo organizzato in collaborazione con il Carcere la visita alla "Volterra Nascosta". Ci è stata data la possibilità di entrare con residenti, turisti italiani e stranieri nel cortile della Fortezza posto sotto al Mastio che attualmente non ospita i detenuti e dove nel passato si trovavano lo spaccio alimentare, il barbiere, e altre piccole attività. La visita guidata dalle guardie ha riscosso unanimi apprezzamenti e speriamo di poterla ripetere nelle prossime edizioni della nostra rievocazione storica.

Insomma, un sodalizio che coniuga impegno sociale, programmi educativi, interesse e conoscenza in una città che ha un grande bisogno di unità e cooperazione.

 

Lo staff del Consorzio Turistico